DOMANI GIORNATA MONDIALE TUMORE AL PANCREAS, PUGLIA IN PRIMA LINEA

Prevenzione e cura, ascolto di pazienti e famiglie, Bari, Grand Hotel delle Nazioni, ore 18.30-21 PRONTO PANCREAS 045-4858022. Ed ecco i monumenti illuminati di viola in Puglia

“Prevenire il tumore al pancreas? Sì, si può ed i nostri grandi alleati sono i medici di famiglia, loro ci devono aiutare ad individuare i gruppi a rischio”. Sta esplodendo il problema del tumore eredo familiare: dove ci sono stati almeno due parenti ammalati di tumore al pancreas, nella stessa linea familiare il rischio si innalza. Lo dice il dott. Giovanni Butturini, presidente di Unipancreas, alla vigilia della giornata mondiale del tumore al pancreas di domani 21 novembre. La Puglia si ritroverà a Bari, nel Grand Hotel delle Nazioni, per un workshop GRATUITO ed aperto a tutti, che si svolgerà dalle ore 18.30 alle 21: proprio per consentire un’ampia partecipazione. Fumo di sigaretta, obesità e stile di vita, oltre alla ereditarietà: su tutti e tre i fronti la prevenzione è possibile, sottolinea il moderatore dott. Michele Polignieri.

Pancreas, un tumore temibile ma non imbattibile: dove c’è un prima e un dopo, anche e soprattutto a tavola. Secondo il Rapporto Osservasalute, la Puglia è la regione più grassa d’Italia. Quindi, smettiamo di parlare della dieta mediterranea e chiediamoci come ritornare a quello stile di vita, che ci può aiutare anche a prevenire il tumore al pancreas. Come fare? Lo illustrerà domani la prof.ssa Laura Di Renzo, docente di Nutrizione Clinica, Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione, Università di Tor Vergata (Roma), soffermandosi sulla “Prevenzione e dietoterapia personalizzata nel tumore del Pancreas”.

Un grande sconosciuto, malgrado sia tanto temibile. Così appare il tumore al pancreas, dall’osservatorio di PRONTO PANCREAS, numero che fornisce informazioni gratuite e accurate da un medico esperto, chiamando lo 045-4858022.

Uniti si vince e, così, domani in occasione del 21 novembre Giornata Mondiale del Tumore al Pancreas, a Bari tante associazioni saranno alleate: Il Sogno di Arlecchino, Il Nastro Viola Onlus, l’A.P.O. (Associazione Prevenzione Oncologica) Puglia Onlus insieme a Unipancreas Onlus e Slow Food Condotta delle Murge. Finora, ecco dove saranno illuminati in viola i monumenti per sensibilizzare tutti a lotta e prevenzione del tumore al pancreas:

Bari – fontana Piazza Moro e Torre Pelosa

Brindisi – castello Svevo Crispiano (TA) – balcone Palazzo Comunale

Canosa (BAT) – basilica Concattedrale San Sabino, chiesa di santa Teresa, chiesa di Gesù liberatore, palazzo comunale, museo archeologico di palazzo Iliceto

Foggia – fontana Piazza XX Settembre

Taranto – castello Aragonese ed anche ingresso SNMG

In Italia il cancro al pancreas è la quarta causa di morte per tumore: ogni anno si ammalano circa 13.500 persone e nel 2016 i decessi sono stati più di 12.000. Sono dati su cui riflettere, ed agire.

GUSTO SOLIDALE – Per il workshop di domani si è attivata anche tutta la filiera del gusto. Bauli ha offerto i pandori con il numero della Pronto Pancreas. Segnaliamo inoltre che la degustazione conclusiva sarà a cura del ristorante Antica Cucina di Barletta (Associazione Buona Puglia).

Vi aspettiamo domani giovedì 21 novembre, Bari, Grand Hotel delle Nazioni, ore 18.30-21