La rubrica delle 10: La Top 10 dei cibi di tendenza del 2017

Quando il cibo diventa tendenza bisogna davvero dargli una chance?

di GIORGIA CIOCCOLONI

Nessuna piattaforma social è immune da utenti, gruppi e blogger che riempiono pagine e pagine di foto e video di cibi e ricette più in voga al momento. Elaborati da chef rinomati o da piccoli e ingegnosi cuochi, che dai loro caffè e ristoranti, lanciano nuove tendenze nel campo della ristorazione, vi presentiamo la topo 10 dei cibi di tendenza del 2017 che tappezzano i nostri social network.

  1. Unicorn Foods: Più belli che buoni, sono gli alimenti più postati su Instagram. Torte, bevande, piccola pasticceria, creme e addirittura sushi multicolore, con glitters annessi, sono tra i cibi che stanno spopolando quest’anno. Queste leccornie prevedono l’utilizzo di svariati coloranti alimentari. Nella migliore delle ipotesi, la colorazione viene data da sostanze di origine naturale, come l’alga spirulina, dalla barbabietola rossa, la curcuma e la clorofilla.
  2. Avocado: decisamente uno degli alimenti più salutari che possiamo trovare tra i cibi di tendenza, l’avocado vien usato per la preparazione di salse, insalate ed altri piatti deliziosi. Ricco di acidi grassi monoinsaturi, in grado di ridurre il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari e diabete, speriamo che la moda dell’avocado continui anche nei prossimi anni (per approfondire: https://www.pattoincucina.it/2017/08/07/le-virtu-dell-avocado-frutto-dellamore-della-fertilita/)
  3. Freakshakes: è uno dei trending foods più calorici in assoluto. Si tratta di un frullato a base di latte, gelato e/o frutta, ricoperto in cima da panna e dolci vari, come biscotti, muffin, fette di torta, ciambelle o zucchero filato. Attenzione! La quantità di zucchero potrebbe farvi salire la glicemia solo guardandolo!freakshakes
  4. Cocomero: tra i cibi più apprezzati della stagione estiva, il cocomero è un frutto che contiene moltissima acqua, potassio, C e carotenoidi. Il trend del momento è gustarlo frullato, con un’aggiunta di limone e menta, servito in un barattolo, preferibilmente su un lettino in riva al mare.
  5. Bubble tea: questa bevanda di tendenza è stata inventata negli anni ‘80 a Taiwan. Si tratta di una bevanda a base di tè nero o verde, con aggiunta di latte, yogurt o gelato, sciroppi alla frutta e sfere di tapioca da far esplodere in bocca. Potrebbe sembrare un alimento innocuo ma anche qui, cari lettori, attenzione al contenuto di zuccheri semplici e coloranti.
  6. Matcha: è una varietà di tè verde di provenienza cinese, lavorato con cura e utilizzato nella cerimonia del tè. Ricco di polifenoli, vitamine e minerali, il matcha può essere utilizzato nella preparazione di dolci e gelati. Più semplicemente può essere aggiunto nel latte o nello yogurt per provare un sapore diverso dal solito.
  7. Carbone vegetale: il Black Ice Cream, inventato in una gelateria artigianale di New York City, è diventato presto una tendenza a livello mondiale. Nella versione originale, si tratta di un classico gelato alla vaniglia a cui è stato aggiunto carbone vegetale in polvere, lo stesso che normalmente si assume in pastiglie per ridurre i gonfiori addominali.
  8. Raindrop cake: una goccia nel piatto, cosi viene definita la raindrop cake. Elaborata per la prima volta da un pasticcere di origini giapponesi, è diventata la torta di tendenza del 2017. Si tratta nient’altro che di un dolce a calorie 0, composto da acqua e agar-agar, un gelificante proveniente dalle alghe rosse. Per far salire un po’ il contenuto calorico della ricetta, la raindrop cake può essere accompagnata da farina di soia e caramello.
  9. Tacos: conosciutissimi in tutto il mondo, questi manicaretti della cucina messicana sono stati riscoperti nella loro variante più chic e salutare. Nella versione 2.0 i tacos devono essere rigorosamente farciti con crostacei o pesce prelibato, rigorosamente crudo o appena scottato, condito con salse esotiche e spezie raffinate.
  10. Ice cream rolls: sfoglie di gelato arrotolate su se stesse, posizionate accuratamente in una coppa e guarnite con biscotti, panna o cereali, sono una delle novità importate dagli Stati Uniti dell’estate 2017. In realtà, in Tailandia la realizzazione di queste sfoglie di gelato fa parte della tradizione. La preparazione avviene direttamente su una piastra metallica ghiacciata, dove sono mescolati latte o panna e diversi altri ingredienti come frutta, cioccolata o frutta secca. Un modo alternativo per gustarsi un buon gelato artigianale.