Mi cibo sostenibile

Mercoledì 31 Maggio l’iniziativa sull’alimentazione sostenibile presso l’Università di Tor Vergata

Il Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società e il Dipartimento di Studi Letterari, Filosofici e Storia dell’Arte organizzano un’iniziativa, a carattere divulgativo, dal titolo Mi cibo sostenibile, dedicata al tema dell’alimentazione sostenibile. L’iniziativa si inserisce nel Festival della Sostenibilità, che si terrà in molti atenei italiani, dal 22 maggio al 7 giugno, coordinato dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS).

La finalità di Mi cibo Sostenibile è quella di offrire ai partecipanti momenti di approfondimento sulla tematica dello sviluppo sostenibile, attraverso la chiave di lettura del cibo, declinato attraverso diversi punti di vista disciplinari tra cui quelli storici, letterari, geografici, economici, ecologici e biologici. Si vuole lavorare sui contenuti espositivi attraverso due binari paralleli: uno riguarda il tema dello sviluppo sostenibile, descritto da agenzie intergovernative e con numerosi studi, dalle comunità accademiche di tutto il mondo; l’altro annoda il tema dello sviluppo sostenibile con quello dell’alimentazione attraverso riflessioni che conducono a ricercare, su scala locale, pratiche e processi realmente a portata di mano dei cittadini.

Le attività
Sono previste le seguenti attività:
1. Dibattiti. Sono previsti tre dibattiti nello stile del talk show, in cui un giornalista dialoga con gli ospiti e stimola la partecipazione del pubblico.
2. Laboratori aperti. Alcuni laboratori verranno aperti al pubblico per avvicinare i cittadini alle ricerche collegabili ai temi dell’alimentazione sostenibile.
3. Esposizioni e percorsi su temi di ricerca.
Verrà allestita un’area prossima alla piazzetta della macroarea e alcune aule, per posizionare mostre ed esposizioni interattive.
4. Letture di testi. Una selezione di brani, tratti da letteratura classica, testi scientifici, documenti internazionali, ecc., saranno letti da studenti posizionati in punti strategici dell’area interessata dalla manifestazione.
5. Attività di educazione ambientale. L’associazione culturale GECO, nata nel 2008 presso i laboratori di Ecologia dell’Università Tor Vergata, proporrà attività di educazione ambientale rivolte principalmente a bambini.
6. Esposizione di prodotti alimentari. Alcune aziende esporranno i loro prodotti.

Dove
Piazzetta della Macroarea di Lettere e Filosofia

Aula T28
Dalle ore ore 16.00 – 17.30, presso il Centro di Ricerca PaTer e Laboratorio Geocartografico, sarà presentato il Progetto, coordinato dalla Professoressa Laura Di Renzo, della Sezione di Nutrizione Cinica e Nutrigenomica, dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata, Presidente dell’Associazione DAFNE (Defence of Agricolture Food, Nutrition and Enviroment), “Cucinare con le nonne: un Patto in cucina per la sostenibilità economica, ambientale e per la salute”; l’evento è a cura di Francesca Dragotto, Laura Di Renzo e Paola Gualtieri.

“Cucinare con le nonne: un «Patto in cucina» per la sostenibilità economica e ambientale e per la salute”
Il laboratorio racconta la storia di Grandma’s Design (Design della nonna), una storia di storie pensata per mettere in contatto patrimonio e diverse identità culturali attraverso la cultura alimentare.

Realizzato con il supporto dell’Unione Europea, il progetto ha riunito quindici storie, quindici filmati di nonne di Belgio, Finlandia, Italia, Paesi Bassi e Turchia, intervistate durante la preparazione di una ricetta cotta tipica del loro paese o regione per ingredienti e per procedura di realizzazione.

Grandma’s Design mira non solo a preservare queste tradizioni culinarie ma anche a dare loro ulteriore vita grazie a nuove interpretazioni: per effetto delle innovazioni tecnologiche degli ultimi anni, per esempio, la cottura dei cibi ha subito profonde modificazioni, che hanno trasformato nel profondo ricette secolari senza per questo snaturarle.