Notti stellate a Ischia

Stelle e stellati sull’isola di Ischia per il primo Festival della Cucina Partenopea

di MYRTA MAZZA

Da venerdì 12 a domenica 14 maggio l’isola di Ischia ospiterà, nella cornice dell’hotel La Madonnina di Casamicciola, una kermesse di cucina e stelle: il primo Festival della Cucina Partenopea (Stelle e Stellati). Un accostamento letterale e metaforico che prevede la presenza dello chef stellato Nino Di Costanzo, originario dell’isola, e dell’attrice Maria Mazza come madrina.

Il giorno sabato 13 maggio rappresenta il cuore dell’evento. A partire dalle 11.30, lo chef Nino Di Costanzo, due stelle Michelin, patron del ristorante Danì Maison, presenteràdue nuovi piatti realizzati con i prodotti ItalianEat cge saranno degustati dal pubblico presente.

Nel pomeriggio si svolgerà una Conferenza Stampa che vedrà tra i protagonisti anche la Dottoressa Myrta Mazza, farmacista e nutrizionista, segretario dell’Associazione DAFNE (Defence of Agriculture, Food and Nutrition) che spiegherà l’importanza della Dieta Mediterranea come strumento di prevenzione dell’invecchiamento e delle patologie cronico-degenerative, ed illustrerà la mission di DAFNE.

DAFNE è una Associazione senza fini di lucro nata nel 2016 con lo scopo fondamentale di tutelare la salute dei consumatori attraverso azioni di promozione dei prodotti agroalimentari tradizionali di alta qualità e la difesa dell’ambiente. DAFNE svolge numerose attività tra le quali valorizzare la Cucina di alta qualità ed i prodotti enogastronomici italiani nel mondo e rappresentare un supporto scientifico e di consulenza tecnica per enti pubblici e privati, nazionali, regionali e locali.

L’associazione, infatti, rilascia il bollino CAM, icona di conformità all’INDICE DI ADEGUATEZZA MEDITERRANEA, e dunque garanzia di qualità nutrizionale, a produttori, ristoranti, mense pubbliche e private, locali in generale, che predispongano menù secondo i criteri di adeguatezza mediterranea in difesa della tradizione enogastronomica e del gusto mediterraneo italiano, del prodotto tipico e del consumatore.
Ottenere il bollino CAM vuol dire entrare nel network Mediterraneo garante della qualità nutrizionale e dell’adeguatezza ai criteri della Dieta Mediterranea Italiana di riferimento del Menù proposto, delle singole ricette, della qualità del servizio di erogazione, per una offerta enogastronomica all’insegna del gusto e della salute.